L'ARTRITE REUMATOIDE

25/03/2016

Cos’è l’artrite reumatoide?

L’artrite reumatoide è una poliartrite infiammatoria, cronica, progressiva  a patogenesi  autoimmunitaria che risulta principalmente a carico delle articolazioni sinoviali (diartosi).

Purtroppo la sua genesi è a tutt’oggi sconosciuta, ma l'esordio si osserva prevalentemente al termine della adolescenza o tra 4º e 5º decennio di vita, mentre un secondo picco si osserva tra i 60 e 70 anni.

L’artrite reumatoide interessa circa l’1-2% della popolazione e nella maggior parte dei casi ad essere più colpite sono le donne. Il numero dei casi aumenta con l’età:  è interessato  il 5% delle donne oltre i 55 anni.

Esiste anche una variante precoce dell'artrite reumatoide, e si identifica come artrite reumatoide dell’infanzia.

Cosa comporta?

Principalmente si  creano deformità a carico delle articolazione coinvolte alle quali si associa il dolore e la tumefazione, fino ad arrivare alla perdita della funzionalità articolare completa.

Le deformità più comuni si sviluppano a livello delle dita delle mani (dita a colpo di vento), ginocchia (ginocchio valgo, varo) e piede (avampiede triangolare, dita a martello ..).

Oltre alle articolazioni, l’artrite reumatoide colpisce i vasi sanguigni (vasculite), ed è alla base del possibile coinvolgimento della cute con formazione di noduli reumatoidi e di altri organi e apparati.

Risultano talvolta coinvolti anche  l’interstizio polmonare, gli occhi, i nervi periferici, le sierose (pleura e pericardio) e il cuore.

Come viene diagnosticata?

La diagnosi,  oltre alla valutazione clinica, risiede nella ricerca del Fattore Reumatoide con gli esami ematici. Nelle fasi iniziali gli esami potrebbero essere numerosi e comprendono generalmente la ricerca degli autoanticorpi e di eventuali stati infettivi (virus dell’epatite) per non indurre un errore diagnostico.

 

Dr. Daniele Simonetti
Podologo presso il Centro Interdipartimentale Piede Diabetico dell’ Istituto Clinico Città Studi Milano

Altri articoli

FARE ATTIVITA' FISICA CON IL DIABETE È IMPORTANTE

17/04/2018

La macchina umana è fatta per stare in movimento e  mantere la posizione eretta, l’apparato locomotore dell’organismo umano rappresenta circa il 70% della massa corporea; non muoversi significa far arrugginire il sistema e qui...

Leggi tutto

LA DISTORSIONE ALLA CAVIGLIA

06/03/2018

Si stima che ogni girono circa 5000 persone in italia abbiano una distorsione, il 20 % riguarda gli sportivi, mentre il 30% sono recidive, dovute a traumi  precedenti non trattati in maniera adeguata. Il distretto anatomico più colpito &...

Leggi tutto

IL GINOCCHIO DEL CORRIDORE

27/02/2018

Il ginocchio del corridore o sindrome della bandelletta ileo tibiale è una patologia frequente nei runners. Si tratta di una infiammazione a carico del comparto laterale del ginocchio (tendine del muscolo tensore della fascia lata) Gene...

Leggi tutto