CAMMINARE CON I BASTONI: IL NORDIC WALKING

03/10/2017

Capita quasi quotidianamente di vedere persone di tutte le età camminare con 2 bastoni anche in città...questa disciplina sportiva è il nordic walking.

Rispetto alla normale camminata, in questa attività sportiva (riconosciuta nel 1997) si utilizzano 2 bastoni per darsi la spinta durante il passo.

L'utilizzo degli attrezzi, fa si che vengono utilizzati muscoli dell'arto superiore e inferiore (coinvolgimento di circa il 90% della nostra muscolatura), gambe e braccia si alternano ritmicamente, e l'ampiezza del movimento delle braccia in avanti e indietro regola l'ampiezza del passo.

Prima di intraprendere una nuova attività sportiva, sarebbe opportuno conoscere la tecnica corretta di esecuzione del gesto atletico prima di creare dei danni al proprio organismo

ATTREZZATURA:

Bastoni: i bastoni da utilizzare non devono essere quelli per lo sci o il trekking la differenza sta nel lacciolo, una specie di guanto senza dita che permette di trasmettere la spinta attraverso il lacciolo stesso. Esistono in commercio bastoni specifici per il NW, attenzione perchè un bastone troppo leggero può creare vibrazioni alle articolazioni del polso e della mano con conseguenti tendiniti, sindrome del tunnel carpale etc.

Calzature: hanno la suola lavorata per favorire il grip e l'aderenza della scarpa al terreno, ammortizzante soprattutto a livello del tallone e dare stabilità  

Calze: importante utilizzare una calza tecnica, studi in letteratura che anche l'utilizzo di una calza tecnica, riduce la pressione a livello della pianta del piede e hanno effetto stabilizzante per la fascia plantare e la caviglia.

BENEFICI:

Maggior consumo energetico circa 20-30 % in più della camminata senza bastoni

Grazie al coinvolgimento dei muscoli del tronco (toracici) incrementa l'ossigenazione dell'intero organismo

Aumento della forza dei muscoli principali e del tronco superiore

Riduzione dello stress articolare su anca, ginocchio e caviglia

Miglioramento di equilibrio e stabilità

Ritarda il processo di invecchiamento e migliora il tono dell'umore

 

Altri articoli

IL DOLORE SOTTO AL TALLONE

17/11/2017

Quando il dolore sotto il tallone è forte, l’obiettivo del trattamento è quello di ridurre l’infiammazione e quindi anche il dolore. Se la causa è  un’attività sportiva intensa (ad esempio allenament...

Leggi tutto

RUNNERS E DOLORE PLANTARE

31/10/2017

Uno dei nemici degli sportivi prevalentemente  dei Runners, calciatori, tennisti  è il dolore sotto la pianta del  piede. In termine medico viene nominata: FAscite Plantare  Che cos' è? Un insieme di sinto...

Leggi tutto

CONSIGLI PER RIPRENDERE L'ATTIVITÀ FISICA DOPO TANTO TEMPO

27/09/2017

Per ricominciare un’attività fisica senza stress, dopo essere stati tanto tempo fermi, bisogna procedere per gradi e allenarsi per mezz’ora tre volte a settimana. L’allenamento graduale e la costanza mettono in moto l’...

Leggi tutto